AITRA presenta – Corso di specializzazione in “Data privacy officer nelle società pubbliche e private”

0
1395

Il Regolamento Europeo 2016/679 in materia di trattamento e protezione dei dati personali, che entrerà in vigore dal 25 maggio 2018, contempla – tra l’altro – la definizione di una “governance dei dati” da poterli trattare in ossequio alla summenzionata normativa di riferimento e conseguentemente evitare l’applicazione di sanzioni connesse ad un illecito trattamento dei dati. Oltre ad ampliare i diritti degli interessati, introducendo il diritto all’oblio ed il diritto alla portabilità dei dati, il Regolamento prevede la nomina del Data Privacy Officer, figura obbligatoria per le pubbliche amministrazioni e le società private
che utilizzano in maniera massiva i dati personali.
In merito alle funzioni del Data Privacy Officer, l’art. 39 del Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali è molto chiaro e specifico, indicandone espressamente i principali compiti. Come si può leggere sull’articolo stesso, i compiti di un Data Privacy Officer sono i seguenti:
• informare e fornire consulenza al Titolare del trattamento o al Responsabile del trattamento, nonché ai dipendenti che eseguono il trattamento in merito agli obblighi derivati dal presente regolamento nonché da altre disposizioni dell’Unione o degli Stati membri relative alla protezione dei dati;
• sorvegliare l’osservanza del presente regolamento, di altre disposizioni dell’Unione o degli Stati membri relative alla protezione dei dati nonché alle politiche del Titolare del trattamento o del Responsabile del trattamento in materia di protezione dei dati personali, compresi l’attribuzione delle responsabilità, la sensibilizzazione e la formazione del personale che partecipa ai trattamenti e alle connesse attività di controllo;
• fornire, se richiesto, un parere in merito alla valutazione d’impatto sulla protezione dei dati e sorvegliarne lo svolgimento ai sensi dell’articolo 35 del Regolamento europeo;
• cooperare con l’autorità di controllo;
• fungere da punto di contatto per l’autorità di controllo per questioni connesse al trattamento, tra cui la consultazione preventiva di cui l’articolo 36 del Regolamento europeo, ed effettuare, se del caso, consultazioni relativamente a qualunque altra questione. Di conseguenza, l’art. 38 del Regolamento europeo impone al Titolare e al Responsabile del trattamento di assicurarsi che il Data Privacy Officer venga tempestivamente e adeguatamente coinvolto in tutte le questioni riguardanti la protezione dati, così da poter svolgere al meglio il suo ruolo e garantire una perfetta sicurezza e gestione.

Oltre alle competenze normative sopra specificate, le grandi aziende e le pubbliche amministrazioni dovranno affrontare numerose tematiche organizzative al fine di poter essere compliant con la normativa e massimizzare in maniera efficiente le informazioni.

Oggetto e obiettivi del Corso
Il corso ha lo scopo di formare ed aggiornare i partecipanti in materia di trattamento e protezione dei dati personali alla luce del Regolamento (UE) 2016/679.
Oltre che garantire una maggiore tutela dei dati personali dei cittadini, l’introduzione dell’obbligo della figura del Data Privacy Officer, prevista dal citato Regolamento Europeo potrà comportare un fabbisogno – secondo statistiche – di 45mila esperti di data protection, ai quali però sono richieste conoscenze specialistiche molto elevate della normativa.
Il Corso risponde all’esigenza, sempre più avvertita nel mercato del lavoro, di disporre di conoscenze e competenze per affrontare e risolvere problematiche nell’ambito applicativo della privacy.
Il corso si rivolge ai possessori di laurea triennale e laurea magistrale nonché ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni, funzionari e dirigenti che svolgano il ruolo di Responsabile Privacy, Data Protection Officer, Responsabile IT, Security Manager, Compliance Officer, liberi professionisti che svolgano attività di consulenza.
Gli obiettivi formativi sono pertanto:
● comprendere ed analizzare le novità normative in tema privacy introdotte dal Regolamento Europeo;
● comprendere il ruolo e le responsabilità del Data Privacy Officer;
● applicazione della normativa privacy ai principali settori e sfere lavorative.
Durante le lezioni saranno presentati casi pratici.
Le lezioni saranno tenute da personalità di spicco del settore.

Data del Corso
4 giugno 2018 – Roma
La location in cui si terrà la lezione verrà comunicata il 30 maggio 2018 e ad ogni modo a seguito del raggiungimento del numero minimo di iscritti.

Durata
Il percorso formativo è strutturato in 1 modulo di 8 ore di didattica frontale + 1 ora di esercitazione su casi
pratici.

Argomenti del corso
1) Dal Codice della Privacy al Regolamento Europeo: oggetto della tutela
2) Il Registro dei trattamenti
3) Informativa, consenso, portabilità dei dati e diritto all’oblio
4) Le figure collegate al trattamento dei dati personali ed il Data Privacy Officer

5) La Privacy Impact Analysis
6) Privacy e amministrazione trasparente
7) Privacy e pubblica amministrazione digitale
8) La tutela del diritto alla privacy. Sanzioni e illeciti penali
9) Esercitazione su casi pratici

Attestato di partecipazione
Al termine del Corso sarà rilasciato un Attestato di partecipazione, che rappresenta un importante elemento distintivo nel proprio curriculum vitae, riconosciuto nel mercato del lavoro.

Materiali didattici
Durante il Corso sarà fornito il materiale a supporto degli argomenti trattati a cura del Docente titolare dell’insegnamento.

Informazioni per l’iscrizione del Corso
Costo iscrizione: 1- modulo Euro 650,00 (Iva esclusa)
Agevolazioni: Iscrizione Socio AITRA – 20% — — Iscrizioni plurime da parte della medesima azienda/ente -10%
Modalità di iscrizione: online
Data ultima per l’iscrizione al Corso: 28 aprile 2018
Segreteria Organizzativa: servizi.aitra@gmail.com
Il corso partirà a seguito del raggiungimento del numero minimo di iscritti.

Docenti
Dott. Stefano Toschei – Consigliere di Stato; Prof. Francesco Pizzetti – Professore di diritto costituzionale presso l’Università Luiss-Guido Carli, già Professore di diritto costituzionale presso l’Università degli studi di Torino; Dott.ssa Letizia Macrì – Fellow Istituto Italiano Privacy.

 

Per info e iscrizioni: servizi.aitra@gmail.com